Agropoli, anatroccoli uccisi a sassate, lo sdegno dell’associazione Genesi. L’intervista

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber

Cinque anatroccoli massacrati a sassate nel Parco fluviale del fiume Testene, ad Agropoli. A denunciare l’accaduto è il presidente dell’associazione “Genesi”, Gerardo Scotti, che da circa un anno è impegnato nella tutela del patrimonio floro-faunistico dell’area fluviale.

 

Gli anatroccoli, che facevano parte di un gruppo più grande di una ventina di esemplari, sono stati ritrovati senza vita all’interno di un recinto nel quale erano stati temporaneamente collocati per la giovane età. “Siamo sulle tracce dei responsabili.”, spiega Scotti, che ha denunciato l’accaduto ai carabinieri. Secondo lui ad uccidere i piccoli volatili sarebbe stata una gang di minorenni della zona, “gli stessi che ieri, prima di darsi alla fuga, hanno aggredito a bastonate un volontario dell’associazione”.  


Il file audio (podcast) di questa notizia è scaduto. Qualora vorresti riascoltarlo, puoi inviare una richiesta comunicando il tuo Nome e la tua Email.


Autorizzo al trattamento dei dati personali secondo l'informativa sulla privacy

 

Per ricevere le nostre notizie in tempo reale, unisciti gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Super Fibra 1000 Mega Open Fiber
 

Lascia un Commento