Agropoli, al via i controlli su chi non effettua la corretta differenziata

Come annunciato nei giorni scorsi, cominciano i controlli ad Agropoli per scovare e sanzionare i furbetti che non effettuano una corretta raccolta differenziata dei rifiuti, non rispettando quindi le disposizioni in vigore dallo scorso 1 aprile.

Già nei giorni scorsi gli operai della Sarim, la ditta incaricata del servizio, hanno raccolto solo i rifiuti depositati in maniera conforme, lasciando in loco il rifiuto non corrispondente alle prescrizioni. Si passa ora alla fase successiva del piano, finalizzato ad accrescere la percentuale di raccolta differenziata. Si procederà con controlli e sanzioni.

Verranno operati dei controlli a campione nei punti più sensibili: laddove si noteranno cumuli di rifiuti non conformi, i vigili urbani, in collaborazione con gli operai Sarim, provvederanno all’esplorazione delle buste per individuare i trasgressori, che saranno puniti con sanzioni tra 75 e 450 euro.  

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento