Agropoli, 20enne assassinato. Fermato l’ex della fidanzata

E’ un giovane 25enne l’assassino di Marco Borrelli, il 20enne, ucciso con una coltellata alla gola e il cui corpo ieri pomeriggio è stato trovato nei pressi del Parco delle Ginestre, vicino al Lungomare di Agropoli.

Il 25enne è stato fermato dai carabinieri e nel primo interrogatorio davanti al pm ha ammesso le proprie responsabilità.

Secondo gli investigatori, all’origine dell’omicidio vi sarebbe la gelosia: Marco Borrelli, pare avesse una relazione sentimentale con la ex fidanzata del 25enne che ha origini tunisine anche se vive da sempre ad Agropoli.

Borrelli apparteneva ad una famiglia molto nota in paese.

Le indagini erano scattate già giovedì sera, in seguito alla denuncia di scomparsa del 20enne.

Per tutta la notte e per la mattinata di ieri, carabinieri e protezione civile avevano battuto palmo a palmo il territorio, fino alla macabra scoperta avvenuta intorno alle 15 di ieri pomeriggio.

Un delitto che ha scosso l’intera comunità cilentana.

Lascia un Commento