AGRO NOCERINO – Traffico di monete false. 2 arresti

L’agro nocerino sarnese al centro di un importante traffico di banconote false e di armi clandestine. Ne erano convinti i carabinieri che negli ultimi tempi avevano registrato un notevole aumento di denunce per spaccio di banconote false da 20 euro, da parte di commercianti, ed addirittura di un privato cittadino che si era visto erogare il pezzo falso addirittura da un bancomat di Nocera Inferiore. La risposta dell’Arma, è arrivata oggi. I militari in un box seminterrato, in pieno centro, hanno scoperto un’auto risultata rubata a Mercogliano, una pistola con matricola parzialmente limata con 5 cartucce e risultata appartenere ad uno stock di pistole destinato al mercato estero e reintrodotto clandestinamente nel territorio italiano, una seconda pistola con matricola abrasa e 2 cartucce. Nel box i militari hanno scovato anche una busta contenente 140 banconote da 20 euro aventi tutte stesso seriale (S90090030341) identico a quello erogato dal bancomat e denunciato da negozianti, un sacchetto contenente numerose chiavi codificate per auto e moto ed altre componenti elettromeccaniche di provenienza sospetta. Il proprietario del box è stato fermato, si tratta di Antonio De Napoli, 23 anni. Nella notte i carabinieri hanno arrestato per detenzione ai fini di spendita di banconote contraffatte anche Sebastiano Frasca, 25 anni di Salerno. Il giovane era in un’auto controllata all’altezza dello svincolo di Nocera Inferiore dell’autostrada. Alla vista dei carabinieri il 25enne ha tentato di disfarsi di un involucro subito recuperato dai militari. All’interno vi erano 30 banconote falsificate da euro 100.

Lascia un Commento