AGRO NOCERINO – Banda dedita allo sfruttamento delle prostitute. Arrestato un albergatore

Un’organizzazione criminale dedita al reclutamento, allo sfruttamento e al favoreggiamento della prostituzione è stata sgominata all’alba di oggi dai carabinieri del Reparto territoriale di Nocera Inferiore che al termine di due anni di indagini hanno arrestato sei persone, di cui due al momento irreperibili. Uno degli arrestati è un albergatore di Nocera Inferiore. Altri due sono della stessa città e, un quarto uomo, peruviano, è stato arrestato a Como.
La complessa indagine, condotta dai carabinieri al comando del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello, con il coordinamento dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, vede indagate 92 persone. Il vasto giro di prostituzione avveniva sull’asse Spagna-Italia e coinvolgeva donne del Sudamerica, soprattutto della Colombia. E proprio dal Sudamerica giungevano in Spagna le donne reclutate per svolgere successivamente il mestiere più antico del mondo. Qui ottenevano il permesso di soggiorno che garantiva la libera circolazione in Europa. I carabinieri hanno scoperto che il sodalizio criminale era in grado di assicurare la pubblicità delle attività di prostituzione su numerosi siti internet. Sono stati individuati complessivamente 897 domini, con server web sul territorio nazionale e 407 su paesi esteri. La banda acquistava anche spazi pubblicitari su noti quotidiani.

Lascia un Commento