Agro Nocerino (SA) – Individuate estese piantagioni di cannabis sulle colline

Piantagioni di marijuana realizzate con la tecnica del terrazzamento sono state scoperte sulle colline e sui monti tra Angri, Corbara e Nocera Inferiore, al termine di un paziente lavoro di monitoraggio dei carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera che erano a conoscenza dell’esistenza di importanti piantagioni di marijuana nell’Agro. Gli acquisti di semi di marijuana “monitorati” e il loro sequestro di essi hanno indotto gli investigatori a ritenere che l’attenzione degli “addetti” nel settore riguarda non solo lo spaccio ma oggi più che mai anche la produzione in proprio dello stupefacente. Le colline e montagne demaniali dell’Agro presentano condizioni climatiche ideali e, sono lontane da occhi indiscreti. Grazie ai sorvoli degli elicotteri del Nucleo di Pontecagnano i carabinieri sono riusciti ad individuare le piantagioni illegali. I coltivatori di marijuana e tutta l’organizzazione criminale che c’è dietro avevano realizzato in quota e in luoghi impervi le piantagioni prevedendo anche l’incanalamento delle acque piovane, il tutto previo disboscamento dalla fitta vegetazione, anche ad alto fusto. Squadre della Sezione Operativa dei carabinieri hanno distrutto centinaia e centinaia di piante di altezza media di circa 2 metri, su provvedimento della Procura della Repubblica di Nocera Inferiore. Effettuate anche campionature per gli accertamenti del caso.

Lascia un Commento