Agricoltura, il Sud riparte. Protagonisti i giovani. Una riflessione con Confagricoltura

Per la prima volta dopo decenni, secondo il Rapporto Ismea Svimez sull’agricoltura del Mezzogiorno presentato ieri a Montecitorio, il 2015 ha segnato un anno di svolta per il Mezzogiorno che è cresciuto più del resto del Paese: il Pil del Sud registra una crescita dello 0,8%, contro lo 0,5% del Centro-Nord. Si tratta di decimali, ma è una inversione di una tendenza consolidata.

A spingere la ripresa è l’agricoltura che è uscita alla grande dalla crisi e dimostra di creare posti di lavoro. Nella prima metà del 2016 l’occupazione giovanile in agricoltura è cresciuta dell’11,3% in Italia, e di circa il 13% al Sud.

Anche il peso dell’imprenditorialità giovanile agricola è in forte crescita: quasi 20mila imprese il saldo positivo al Sud dei primi mesi del 2016.

Fra i territori del nostro sud con grande vocazione agricola è sicuramente la Provincia di Salerno dove le percentuali di crescita sono ancora migliori della media meridionale come ha detto questa mattina a Radio Alfa l’imprenditore di Battipaglia Rosario Rago, presidente provinciale e regionale di Confagricoltura.

Riascolta l’intervista realizzata da Pino D’Elia 
Rosario Rago su crescita Pil e occupazione giovanile in Agricoltura

Lascia un Commento