Agricoltura, quasi 400 milioni di euro a rischio. Incontro tra Coldiretti Campania e De Luca

I Fondi Europei sono una delle priorità inserite nell’agenda del neo governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che dopo la sollecitazione sul rischio di perdere 370 milioni di euro sul vecchio PSR, ha incontrato una delegazione di Coldiretti Campania a Palazzo Santa Lucia immediatamente dopo la presentazione della nuova Giunta.

Coldiretti Campania, guidata dal presidente regionale Gennaro Masiello, nell’apprezzare l’impegno di De Luca, ha posto con lucidità la necessità immediata di un cambio di passo. Il rischio è perdere i fondi del Psr 2007-13, ma soprattutto di riverberare sulla nuova programmazione gli stessi errori di impostazione. Su un'opportunità che vale 1 miliardo e 820 milioni di euro stiamo già scontando, dice Masiello, un ritardo notevole rispetto ad altre regioni.

De Luca ha apprezzato la pressione esercitata dall’organizzazione del mondo agricolo e si è reso immediatamente conto della gravità della situazione, dovuta anzitutto ad un problema di approccio metodologico della macchina amministrativa regionale.

Il governatore ha quindi coinvolto subito il neo assessore ai Fondi Europei Serena Angioli, chiedendole di prendere le redini della situazione già da questa settimana in una riunione operativa.

Coldiretti ha chiesto un intervento politico energico del presidente De Luca, per ristabilire il giusto equilibrio tra struttura tecnica regionale e parte politica.

 

Abbiamo raccolto le dichiarazioni di Gennaro Masiello, Presidente Regionale Coldiretti

Riascolta l'intervista QUI

Intervista Gennaro Masiello

Lascia un Commento