AGRICOLTURA – Crisi pomodoro, proposta della Basilicata

La crisi che riguarda la produzione dei pomodori va affrontata in maniera congiunta dagli assessori di Basilicata, Puglia, Campania e Molise per chiedere alle associazioni nazionali e regionali delle industrie conserviere il rispetto degli accordi stipulati lo scorso marzo con le organizzazioni dei produttori. E’ quanto ha proposto l’assessore regionale all’agricoltura della Basilicata, Vilma Mazzocco, ricordando che nel 2010 sono triplicati gli sbarchi di pomodoro cinese in Europa. A tutto questo, spiega l’assessore lucano, si aggiunge il fatto che i produttori locali si trovano a subire imposizioni dalle industrie di trasformazione che non procedono al ritiro del prodotto nei tempi e nei modi stabiliti, imponendo un declassamento del prezzo rispetto a quello concordato.

 

Lascia un Commento