AFGHANISTAN – Cordoglio di La Russa per la morte del maggiore De Marco

Cordoglio del ministro della Difesa, Ignazio La Russa, per la morte avvenuta in Afghanistan del maggiore dei Carabinieri, Matteo De Marco, 54 anni, originario di Vallo della Lucania. La Russa ha inviato un telegramma al comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Leonardo Gallitelli, in cui si dice profondamente colpito. In un altro messaggio inviato alla famiglia dell’ufficiale salernitano, è scritto: “In questo doloroso momento partecipo con profonda commozione, unitamente a tutto il personale delle Forze Armate, alla perdita del Vostro Matteo, generosamente impegnato in una missione di grande valore umanitario. Vogliate accogliere l’espressione delle più sentite condoglianze”. Il maggiore De Marco era in servizio ad Herat presso il Centro preposto all’addestramento della Polizia locale. E’ morto oggi in seguito ad un malore che lo ha colpito mentre era nel proprio alloggio. L’ufficiale dell’Arma prestava servizio presso la Scuola Allievi Marescialli e Brigadieri di Velletri.

Lascia un Commento