Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi, all’ad una lettera con una piuma macchiata di rosso

Una busta, di quella usata per le lettere, ma con all’interno una piuma scura macchiata di un liquido rosso simile al sangue. Indagini a tutto campo su quanto accaduto venerdì scorso quando questa lettera è stata recapitata all’Aeroporto Salerno Costa d’Amalfi di Pontecagnano, indirizzata a Giovanni Perrillo, amministratore delegato della società che gestisce lo scalo.

Il nome del destinatario era riportato su un’etichetta adesiva scritta a pc. Dopo l’apertura della lettera, Perrillo ha sporto denuncia.

La busta e la piuma sono state sequestrate. Potrebbe trattarsi di un atto intimidatorio.

Solo qualche giorno è giunta la buona notizia della firma del ministro Tria per il passaggio dello scalo alla società di gestione al fine di realizzare i lavori di allungamento della pista.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento