Aeroporto Salerno Costa d’Amalfi – Alitalia abbandona

Alitalia è volata via. O meglio, al contrario, ha deciso di non volare più e tagliare i ponti con l’aeroporto di Salerno. Già da questi giorni la compagnia italiana non effettuerà più il volo "Salerno Pontecagnano – Roma Fiumicino" e nei prossimi mesi anche quello per Milano Malpensa verrà cancellato in via definitiva, a sancire un abbandono completo dello scalo campano da parte dell’importante compagnia aerea. Le ragioni sono, ovviamente, di natura economica: Alitalia ha ritenuto che il numero di passeggeri (relativamente esiguo) riscontrato sulle tratte in questione non producesse un ritorno economico sufficiente, e che eliminare completamente i costi di gestione e manutenzione delle tratte fosse la soluzione più conveniente.
Guido Arzano, il presidente della camera di commercio di Salerno, assicura che il servizio passeggeri, indipendentemente dalla decisione definitiva di Alitalia, continuerà ad esistere almeno per la tratta Salerno-Milano, senza specificare la compagnia a cui ci si appoggerà per erogarlo (teniamo d’occhio i voli low cost: chissà che qualche compagnia non voglia investire nell’utenza salernitana..) .
Parallelamente, il piano è quello di promuovere una linea cargo internazionale che porterà prodotti freschi dal settore agricolo e zoologico verso paesi europei. Un’altra decisione della camera di commercio per far fronte alla batosta economica che la dipartita di Alitalia potrebbe significare è quella di trasformare il consorzio di gestione dell’aeroporto in una società per azioni.

Lascia un Commento