Aeroporto di Salerno chiuso dal 1 gennaio per il restyling e l’allungamento della pista.

Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi in standby e solo con un esercizio minimale delle attività di volo. Lo ha annuinciato la Regione annunciandolo nel testo Unico delle società a partecipazione pubblica, secondo quanto riporta La Città

Dal 1 gennaio 2018 fino al 31 dicembre 2019 dunque stop alle attività in base al cronoprogramma per i lavori di ampliamento della pista e della struttura.

Per la Regione, in primo piano, all’interno del Testo Unico c’è proprio l’aeroporto salernitano il cui restyling prevede un’opera da 40 milioni di euro

Secondo il cronoprogramma individuato da Palazzo Santa Lucia, l’inizio dei lavori è previsto per il 1 luglio del prossimo anno e il cantiere sarà chiuso il 31 dicembre del 2019. La riapertura dello scalo, per le attività di volo, avverrà il 1 gennaio 2020.

In tutto questo periodo, per il personale è prevista la riqualificazione professionale attraverso il Fondo sociale europeo, nei periodi di esaurimento degli ammortizzatori sociali, la cassa integrazione a zero ore (o strumento equivalente) nel 2018 e 2019 per parte del personale.

Lascia un Commento