Aeroporti, firmato l’accordo tra Napoli e Salerno per la rete aeroportuale regionale

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Via libera e firma dell’accordo per la fusione per incorporazione dell’Aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi e Gesac. Dunque nasce ufficialmente la rete unica aeroportuale campana. A firmare il documento l’amministratore delegato di Gesac, Roberto Barbieri, e il presidente del Consiglio di amministrazione di Aeroporto di Salerno spa, Antonio Ferraro.

La nuova società dovrebbe essere operativa tra una settimana. Nel nuovo assetto il Consorzio dell’aeroporto di Salerno dovrebbe detenere il 5% del capitale. Anche il consiglio di amministrazione della nuova società unica sarà allargato, ed esteso ad un ulteriore componente, per un totale di nove. Il Mattino scrive che questi equilibri resteranno in piedi fino al 2043, anno in cui formalmente scade la concessione definitiva al volo ottenuta dal Costa d’Amalfi e che dovrà essere successivamente rinnovata. Per quella data il piano industriale ha previsto il risultato di 5,5 milioni di passeggeri nel solo scalo salernitano. 

Intanto la rete regionale unica avrà i suoi effetti già entro fine anno con l’attivazione di 4.500 voli charter privati che, da Napoli, saranno trasferiti nello scalo salernitano.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp