Ad Ascea il Tavolo Tecnico di Coordinamento per la Promozione del Grande Attrattore Elea-Velia

Si è svolto ad Ascea presso Palazzo De Dominicis-Ricci, il Tavolo Tecnico di Coordinamento per la Promozione del Grande Attrattore Elea-Velia e per la valorizzazione integrata delle risorse territoriali.

Il tavolo, convocato dal sindaco di Ascea Pietro D’Angiolillo, era composto da tutti gli aderenti al Protocollo d’Intesa siglato lo scorso anno tra il comune di Ascea, il Segretariato Regionale del MiBACT, la Soprintendenza Archeologica, il Parco Nazionale del Cilento-Vallo di Diano e Alburni, la Comunità Montana “Bussento-Lambro e Mingardo” e 12 comuni.

L’incontro è servito a definire le azioni da mettere in campo per il 2017- 18 al fine di incrementare i flussi turistici e le presenze, nelle varie stagioni, su tutta l’area.

Per il sindaco di Ascea è necessario definire le azioni e le strategie per realizzare reti territoriali integrate che mettano in connessione il Grande Attrattore Elea-Velia con le altre emergenze di interesse storico/culturale/archeologico/artistico e ambientale presenti nei territori di tutti gli Enti aderenti al Protocollo d’Intesa. Ascea si propone come vetrina del territorio, – ha spiegato il primo cittadino  – ospitando presso il Palazzo De Dominicis-Ricci una mostra permanente dei reperti di Elea-Velia e promuovendo attività legate a tematiche che identifichino il territorio di riferimento, capaci di raccontare tutta l’area del Parco”.

Lascia un Commento