Ad Agropoli si potranno celebrare i matrimoni nel convento di San Francesco

Dopo Paestum, anche Agropoli si attiva per celebrare i matrimoni in location insolite e molto suggestive. In questo caso si tratta dell’antico convento di San Francesco. In verità già è possibile celebrare i riti in un’altra suggestiva location, ossia il castello angioino-aragonese.
Presto sarà possibile celebrare i matrimoni anche nel convento, dal momento che la giunta comunale ha accolto la proposta del proprietario di un resort che si trova proprio nell’antica struttura che concederà in comodato d’uso gratuito il chiostro per la celebrazione dei riti civili. Tra le parti verrà sottoscritta un’apposita convenzione.
Nel frattempo l’amministrazione retta da Franco Alfieri ha approvato anche l’acquisizione di un altro storico edificio. Il comune infatti potrà utilizzare “Palazzo Vecchio”, che si trova nei pressi della chiesa dei SS. Pietro e Paolo. Il comune lo riceverà in comodato per tre anni con la possibilità poi di esercitare un diritto di prelazione all’acquisto. In questo caso la struttura verrà utilizzata per la promozione di attività culturali, turistiche e sociali.

Lascia un Commento