Ad accogliere i migranti a Salerno questa mattina anche il vescovo di Teggiano-Policastro (AUDIO)

319 i migranti sbarcati dalla nave della Marina militare nel porto commerciale di Salerno questa mattina, provenienti da Corno d'Africa, dall’Eritrea, dalla Siria, Somalia e Palestina. Tra di loro anche 19 bambini.

Senza valigie o borsoni ingombranti, ma solo uno zaino, una borsa o una busta di plastica al cui interno era racchiusa tutta una vita. C'era chi, scendendo le scalette ha abbozzato un sorriso e un segno di vittoria, altri ancora zoppicanti e provati hanno dovuto farsi aiutare dai volontari di Croce Rossa Italiana e Humanitas. Una volta scesi dalla nave sono stati assistiti dai volontari che hanno fornito ciabatte, calzettoni e un pasto caldo da magiare.

Dopo l'identificazione, sono stati fatti salire sugli autobus alla volta dei centri di accoglienza.

I migranti saranno tutti ospitati tra Salerno, Ogliastro Cilento, Capaccio, Ascea, Castel San Giorgio, Sarno, Sanza, Ispani, Caggiano, Montesano sulla Marcellana, S. Egidio, Sicignano degli Alburni, Corleto Monforte e Capaccio.

I nuclei familiari non verranno divisi.

Ad accoglierli anche il Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, Mons. Antonio De Luca.

Riascolta qui l'intervista

vescovo De Luca

Lascia un Commento