Acerra (NA) – Salerno è pronta a realizzare il termovalorizzatore. Lo dice il sindaco De Luca

Il sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, ribadisce che il proprio comune è pronto ad ospitare il secondo termovalorizzatore campano, e chiede maggiori poteri di controllo da parte dei comuni sul ciclo dei rifiuti. E’ quanto ha sostenuto nel corso del vertice svoltosi ad Acerra (Napoli), comune che ospita l’unico termovalorizzatore della Regione, con i primi cittadini dei territori dove sono presenti impianti per lo smaltimento dei rifiuti. Per De Luca i comuni devono "chiedere la competenza diretta della gestione del ciclo dei rifiuti". "Se ci sono comuni che ce la fanno da soli – ha affermato – devono avere la possibilità di gestire da soli il ciclo dei rifiuti. Chi non ci riesce si metta nelle mani della Provincia. Altrimenti i costi aumentano a dismisura, a fronte dei tagli che fanno Stato, Regione e Provincia. Spezzettare il ciclo significa solo avere meno efficienza, città più sporche, e costi raddoppiati. Con le leggi vigenti, possiamo pretendere che ci sia una consegna progressiva dei poteri ai comuni con un meccanismo di flessibilità". Il sindaco, infine, ha ribadito la volontà del comune di Salerno di ospitare il secondo impianto di incenerimento.

Lascia un Commento