Acerno (SA) – Taglio dei boschi. Scoperti quattro lavoratori in nero. Due ditte sospese

Sei ditte impegnate in attività di disboscamento e trasporto della legna sono state controllate ad Acerno dai Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Salerno congiuntamente ai colleghi della locale Stazione e coadiuvati dagli Agenti del Corpo Forestale dello Stato. I militari hanno esaminato la posizione di tredici lavoratori, di cui quattro sono risultati in nero, pertanto sono state sospese due ditte per le quali gli operai lavoravano. Sono state inoltre contestate dieci violazioni di carattere amministrativo per un totale di oltre 17mila euro.

Lascia un Commento