Acerno: Arrestato marito violento. Voleva colpire la moglie con un coltello

Per cinque anni ha sopportato botte e offese continuando a giustificare il comportamento violento del marito ma alla fine, nella tarda serata di ieri, quando il marito ha tentato di colpirla con un coltello, la donna ha riconosciuto che non c’era piu’ via d’uscita e ha denunciato l’uomo. E’ accaduto ad Acerno. L’uomo, già più volte protagonista di maltrattamenti anche nei confronti dei figli minori, mentre era in casa, ha prima picchiato la moglie e poi l’ha anche minacciata di morte tentando di prendere un grosso coltello dalla cucina ma non riuscendo nel suo intento solo perchè la donna è riuscita a fuggite. Sono stati i vicini di casa a chiede l’aiuto dei Carabinieri che hanno fatto irruzione in casa proprio mentre l’uomo cercava di concretizzare le sue violenze. Il marito violento è stato arrestato e posto ai domiciliari in casa di un parente mentre la moglie è stata portata in ospedale per le cure del caso ammettendo di aver subito per cinque anni i maltrattamenti del marito.

Lascia un Commento