Accordo tra Cei e Governo, messe con i fedeli da fine maggio

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

C’è un accordo di massima tra Governo e Cei (Conferenza episcopale italiana) sulla celebrazione delle messe.

L’accordo consentirà, nelle prossime settimane, sulla base dell’evoluzione della curva epidemiologica, di riprendere la celebrazione delle Messe. Lo ha annunciato il Presidente della Conferenza Episcopale Italiana, il cardinale Gualtiero Bassetti. Questo significa che, “probabilmente entro la fine del mese”, come indica Avvenire, si potrebbe tornare a tutte le liturgie.

Non è improbabile, secondo il giornale della Cei, che l’Eucaristia con la presenza di fedeli possa riprendere già per l’Ascensione o per la Pentecoste, cioè o il 24 o il 31 maggio.

 

Il cardinale Bassetti dice di aver condiviso, con sofferenza, le limitazioni imposte a tutela della salute di tutti, senza alcuna volontà di cercare strappi o scorciatoie, né di appoggiare la fuga in avanti di alcuno. “Ci siamo mossi in un’ottica di responsabilità, a tutela soprattutto dei più esposti. Ribadisco – dice il presidente della Cei – l’importanza che non si abbassi la guardia ma si accolgano le misure sanitarie nell’orizzonte del rispetto della salute di tutti, come pure le indicazioni dei tempi necessari per tutelarla al meglio”.

In tutta Italia da lunedì 4 maggio saranno consentiti i funerali anche se le disposizioni, tra termoscanner e mascherine, stanno creando delle complicazioni organizzative, e i vescovi rispondono in ordine sparso.

La celebrazione delle Esequie nella Diocesi di Teggiano-Policastro potrà avvenire soltanto all’esterno del cimitero oppure sul sagrato o nelle vicinanze della chiesa parrocchiale con la partecipazione di massimo 15 fedeli, oltre al sacerdote che presiede ed eventualmente a due ministri che lo assistono, tutti con la mascherina e distanziati di almeno un metro l’uno dall’altro. Non potranno partecipare fedeli in quarantena o che abbiano una temperatura corporea superiore a 37 gradi e mezzo o altri sintomi influenzali. Le Esequie saranno celebrate senza la Messa, con la Liturgia della Parola e il feretro non potrà essere accompagnato in processione.

Solidarietà batte epidemia: anche l’atelier di Anna Monaco dona mascherine alla città di Eboli.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp