Accoltellamento al Torrione, 19enne lascia il carcere

Lascia il carcere per gli arresti domiciliari il 19enne Matteo Manzo, coinvolto nell’accoltellamento di un giovane napoletano durante una lite scoppiata a Salerno in piazza Gloriosi a Torrione nella notte tra mercoledì e giovedì della scorsa settimana.

L’attenuazione della misura cautelare è stata decisa dal gip del Tribunale di Salerno dopo aver ascoltato il giovane residente a Pastena.

Subito dopo la rissa, i carabinieri hanno arrestato il 19enne ed un 16enne per il quale il tribunale ha disposto la misura cautelare nel carcere minorile di Airola.

L’accoltellamento sarebbe avvenuto al termine di una discussione nata dalla cessione di hashish. In piazza, quella notte, oltre ai due salernitani, c’erano tre fratelli del napoletano che volevano acquistare una dose, uno dei tre, un 26enne, ebbe la peggio rimanendo ferito da una 30ina di coltellate per fortuna non profonde. Le sue condizioni sono migliorate.  

Intanto le indagini dei carabinieri continuano per individuare altre eventuali responsabili.

Una risposta

  1. Bernardo De Chiara 19/07/2018

Lascia un Commento