Abuso d’ufficio, prosciolto il procuratore della Corte dei Conti della Campania Michele Oricchio

E’ stato prosciolto dall’accusa di abuso d’ufficio il procuratore della Corte dei Conti della Campania, Michele Oricchio, originario del Cilento.

Lo ha deciso il giudice per l’udienza preliminare di Napoli, Luca Battinieri, nell’ambito del procedimento giudiziario scaturito dalle presunte interferenze in un processo tributario a Salerno, dove ha ricoperto la carica di presidente della Commissione Tributaria. Per questa vicenda, insieme con il procuratore Oricchio, è stato prosciolto anche il giudice di Pace Mario Pagano, di recente rinviato a giudizio con l’accusa di avere “aggiustato” delle sentenze civili a Salerno, in un procedimento. Ora Pagano dovrà comparire, il prossimo 13 marzo, davanti ai colleghi del Tribunale di Napoli.

La posizione dei due magistrati è stata stralciata dai sostituti procuratori di Napoli Frongillo e Carrano da una inchiesta risalente al dicembre 2017 su un presunto sistema messo in piedi a Salerno, che ruotava intorno al giudice Pagano, finalizzato a pilotare sentenze civili.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento