Abusi sessuali su una 12enne, condanna annullata per imprenditore salernitano

Era stato condannato a 4 anni di carcere per violenza sessuale su minori ma la Cassazione ha annullato la condanna per un imprenditore  originario di San Valentino Torio, accogliendo il ricorso. Il processo è dunque da rifare.

A darne notizia i quotidiani Metropolis e La Città. L’uomo era stato condannato per presunti abusi su una 12enne residente a Matierno, quartiere di Salerno. La ragazzina sarebbe stata venduta dalla madre, già condannata nel 2014, in cambio di regali e pochi euro.

I fatti risalirebbero a novembre del 2013 e sarebbero avvenuti sotto lo sguardo consenziente della madre.

L’uomo è indagato anche in un altro filone dove ad aver subito molestie sarebbe stata la cuginetta della ragazzina di qualche anno più grande.

Motivazioni e dettagli dell’annullamento della condanna non sono stati ancora depositati.

Lascia un Commento