A Scala spara ad un imprenditore e scappa. Ricercato 39enne

Tragedia sfiorata ieri sera a Scala. E’ accaduto intorno alle 19, nella frazione di Campidoglio, come racconta il sito web il Vescovado.it.

Una giornata, quella di ieri, costellata da una serie di litigi tra un bracciante del posto e il figlio di un noto imprenditore della zona che è specializzato nel trasporto di materiale con animali da soma usati anche per gli spostamenti di turisti.

Tutto è cominciato nel primo pomeriggio nell’area verde di Fontana Carosa, luogo preferito dagli amanti del pic-nic. Qui un primo battibecco tra un bracciante 39enne e il figlio 30enne dell’imprenditore. Tra i due non corre buon sangue ed è bastata una parola a scoppiare la lite. Gli animali da soma si sono imbizzarriti causando la caduta di una turista. Dalle parole si è passati ai fatti e il 39enne è finito in ospedale con una ferita alla testa provocata da una bastonata.

Una volta uscito dall’ospedale il 39enne ha pensato bene di farsi giustizia da solo. Ha raggiunto il padre del suo feritore, l’imprenditore 55enne e gli ha puntato contro la pistola sparando anche un colpo che pero’ non ha per fortuna raggiunto l’uomo. Il 39enne è fuggito via mentre l’imprenditore 55enne ha denunciato il fatto alla Polizia.

Lascia un Commento