A Sapri rubano assi di legno da passerella per disabili, la denuncia ai nostri microfoni (AUDIO)

Una storia di disagio sociale, e di mancanza di rispetto nei confronti dei diversamente abili arriva dalla spiaggia al confine tra i comuni di Sapri e Vibonati, in via Verdi ad un centinaio di metri dall'ospedale dell'Immacolata.
 
La scorsa notte alcuni ragazzini avrebbero sottratto due assi di legno da una passerella per disabili, impedendo in particolare ad un signore che abita nel palazzo vicino, Antonio Loguercio di Sapri, di accompagnare in spiaggia sulla sedia a rotelle il proprio figlio adottivo, Giuseppe di 19 anni, affetto da una grave disabilità
 
Da quest'anno la passerella e l'area di parcheggio, data in gestione dal comune di Sapri al vicino lido "L'americanino", è sorvegliata durante l'intera giornata per impedire il parcheggio delle auto proprio in corrispondenza della passerella per disabili.
 
Il furto avvenuto la notte scorsa e ripreso, peraltro, dalle telecamere di sorveglianza del lido ha creato al signor Loguercio grosse difficoltà nel trasporto del figlio sulla battigia.
 
Il nostro Vito Sansone ha incontrato sia il proprietario del lido che il signor Loguercio
 
Riascoltali QUI

Interviste Sapri

Lascia un Commento