A Salerno tombini ostruiti da tonnellate di rifiuti, è alto il rischio allagamenti

E’ alto il rischio allagamenti per la città di Salerno con l’arrivo della stagione delle piogge a causa dei tombini che sono ostruiti dalla spazzatura. Secondo una stima della commissione urbanistica del Comune ci sono circa 30 tonnellate di rifiuti abbandonati che impediscono il regolare deflusso delle acque piovane.

Un problema non di poco conto se si considera che per la pulizia occorrono personale, tempo e denaro.

Nel lanciare l’allarme la commissione urbanistica chiede subito la manutenzione delle circa 6mila caditoie urbane prima dell’arrivo delle grandi piogge autunnali

I rifiuti da rimuovere sono considerati speciali in quanto possono contenere una serie di contaminanti. Occorre quindi un intervento speciale.  

La pulitura delle caditoie ed il relativo smaltimento secondo un determinato disciplinare ha costi notevoli. Se non si recuperano i fondi c’è il rischio di farsi trovare impreparati all’arrivo delle prime piogge.

La commissione attende una risposta del primo cittadino a quello che appare come un problema prioritario da cui dipende la sicurezza stessa delle nostre strade.

Lascia un Commento