A Salerno si presenta il progetto ALICe onlus, riflessione sullo stato di assistenza all’ictus. Ascolta

 

L’Ictus cerebrale è tra le prime tre cause di morte e la prima causa di disabilità nell’adulto, con pesante impatto   sociale e devastante impatto familiare. Ogni anno in Campania si verificano circa 12mila  nuovi casi   di ictus e    la mortalità risulta essere la più alta d’Italia. Nonostante questi dati non è stata ancora realizzata la    Rete delle “Stroke Unit”.

Al momento risultano attive solamente due Stroke Unit di secondo livello al Ruggi di Salerno e al Cardarelli di Napoli, a fronte delle 7 previste e nessuna delle 13 Stroke  di primo livello indicate dai       documenti      regionali. In caso di ictus è importante intervenire nelle prime ore dall’evento.

Una riflessione su queste tematiche sarà fatta venerdì 10 maggio, alle 19:30, a Salerno in un incontro organizzato dall’Associazione ALICe Onlus che alla Stazione Marittima presenterà il progetto “Alice Incontra” a favore delle persone colpite da ictus e dei loro familiari. Per l’occasione di terrà il Concerto di Lorenzo Hengeller per ALICe” ad ingresso gratuito. 

Noi a Radio Alfa questa mattina ne abbiamo parlato in diretta con il responsabile della sezione di Salerno, Nicola Senatore.

Ascolta
Nicola Senatore progetto ALICe

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento