A Salerno pensioni da fame. L’Allarme della Fnp Cisl Salerno (AUDIO)

L’allarme della Fnp Cisl Salerno: “L’oltre 80% degli anziani residenti in provincia vive al di sotto della soglia di povertà dei 1000 euro al mese”. Il segretario generale della Fnp provinciale, Giovanni Dell’Isola ha denunciato che la Situazione è critica.

Monito anche da Lorenzo Coli, segretario nazionale della Fnp: “Aumentare il reddito dei pensionati significa incentivare l’economia nazionale”.

Il segretario generale Giovanni Dell’Isola ha commentato i dati durante il consiglio generale della Fnp Cisl Salerno convocato questa mattina e a cui ha preso parte anche il segretario nazionale della Federazione, Lorenzo Coli: “La situazione è insostenibile. Troppi pensionati, in particolare donne, sono costretti a vivere con risorse insufficienti a soddisfare le più elementari esigenze di vita. Però, nonostante tutto, continuiamo a lottare per le generazioni future” ha  affermato.

In provincia di Salerno il 53,7% dei pensionati vive con pensioni al di sotto dei 500 euro e più dell’80% è al di sotto della soglia di povertà, cioè con meno di 1000 euro al mese. 

Riascolta qui l'intervista a Lorenzo Coli, segretario nazionale della Fnp, QUI

Interviste Coli

Lascia un Commento