A Roccagloriosa 67enne trovato in una pozza di sangue col cranio fracassato. Muore in ospedale

Un anziano di 67 ani é stato ritrovato con il cranio fracassato dinanzi alla sua abitazione a Roccagloriosa. Vincenzo Caruso era in una pozza di sangue.

L'anziano sarebbe stato massacrato di botte, il colpo finale gli sarebbe stato inflitto con una zappa. A ritrovarlo agonizzante un familiare che immediatamente ha fatto scattare l'allarme. 

Caruso è stato trasferito all'ospedale di Sapri dove è deceduto subito dopo per arresto cardiaco.

L'uomo originario di Roccagloriosa da tempo viveva in Svizzera, rientrava  abitualmente nel Cilento dove viveva da solo in una villetta in località Matine. Non era sposato e non aveva figli.

Sul caso indagano i carabinieri. Il cadavere è stato portato in ospedale, a disposizione dell'autorità giudiziaria, che ha disposto l'esame esterno e l'autopsia. Non si esclude un tentativo di rapina.

Lascia un Commento