A LETTO ALLA RADIO ANSELMO BOTTE

La difficile situazione di San Nicola Varco, (tristemente) nota area del Comune di Eboli dove vivono in condizioni precarie diverse centinaia di immigrati, sarà trattata oggi a Radio Alfa, nella rubrica del lunedì condotta da Annavelia Salerno, da Anselmo Botte, segretario provinciale della Cgil di Salerno. Botte ha infatti recentemente dato alle stampe il libro "Mannaggia la miserìa", che per il titolo prende spunto da un’espressione ricorrente tra le persone che vivono in questa zona. Il libro parla delle persone extracomunitarie che lavorano nella Piana del Sele, che si dividono tra caporalato, sfruttamento e lavoro nero, e che, di ritorno da una estenuante giornata di lavoro che dura molto di più delle canoniche otto ore, ritornano nelle loro umili dimore, dove alberga il degrado, e dove trascorrono il tempo in condizioni inaccettabili. Nel suo libro, Anselmo Botte offre una visione insolita di San Nicola Varco, diversa dalla rappresentazione che da anni ne dà la stampa, sia locale che nazionale: una interpretazione reale, veritiera, una denuncia delle condizioni di vita di queste persone, ma anche uno strumento per proporre delle soluzioni a questo degrado. Botte, infatti, sostiene che siano due le vie da seguire per contribuire a rendere questa area a "misura d’uomo": la prima è quella di evitare il lavoro nero, che determina l’irregolarità degli immigrati, mentre la seconda è quella di migliorare le condizioni abitative dell’area anche attraverso contributi comunitari. Di questo parlerà Anselmo Botte a Radio Alfa, oggi alle 18.45, nell’ambito della rubrica "Letto alla Radio". Sul sito www.radioalfa.fm gli ascoltatori potranno ascoltare in streaming l’intervista, e riascoltarla per sette giorni entrando nella sezione eventi-letto alla radio.

Lascia un Commento