A don Claudio Mancusi l’onorificenza pontificia ‘Cavaliere Santo Sepolcro di Gerusalemme’. Ascolta l’intervista su Radio Alfa

Mercoledì scorso il Prefetto di Potenza, Marilisa Magno, ha consegnato a Don Claudio Mancusi il decreto di autorizzazione a fregiarsi dell’onorificenza pontificia di “Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme” emesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Presente il Colonnello Andrea Mazzotta, Comandante del Reggimento Cavalleggeri Guide (19°) di stanza in Salerno dove don Claudio è Cappellano Militare Capo. L’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (OESSG) è un ordine cavalleresco cattolico, sotto forma di associazione pubblica di fedeli, di subcollazione della Santa Sede. Legato alla Basilica del Santo Sepolcro di Gerusalemme è la sola istituzione laicale della Santa Sede incaricata di sopperire alle necessità del Patriarcato Latino di Gerusalemme e di sostenere le attività e iniziative a favore della presenza cristiana in Terra Santa.

L’Ordine ha la precedenza nelle cerimonie e nei palazzi apostolici su ogni altro Ordine religioso-cavalleresco. Il cavalierato del Santo Sepolcro suggella un percorso di impegno a favore dei cristiani di Terra Santa e vedrà il cappellano ulteriormente impegnato in veste di cerimoniere ecclesiastico dell’ordine per la sezione “Salerno-Costa d’Amalfi”.

Un importante riconoscimento che si aggiunge ad altri risultati già perseguiti con il Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio nelle missioni di pace all’estero e con la Custodia di Terra Santa che, lo scorso 17 marzo, gli ha concesso la medaglia commemorativa papale d’argento “Leone XIII”.

Riascolta l'intervista di Lorenzo Peluso a don Claudio Mancusi QUI

Intervista a don Claudio Mancusi

Lascia un Commento