A Capaccio, sgominata banda di ladre specializzate in furti in auto

 

Avrebbero messo a segno 40 colpi in sette mesi, le tre ladre, tutte di origine slava e residenti nelle località Santa Cecilia e Campolongo, ad Eboli, indiciduate dai carabinieri di Capaccio. La banda era specializzata soprattutto in furti in auto. Prese di mira in particolare quelle parcheggiate sul litorale costiero, lungo Via Porta Aurea nell’area archeologica di Paestum ed ai danni di quelle parcheggiate presso il Parco Le Trabe a Capodifiume, l’ex centro Aci sulla SS18.

Decisive le immagini recuperate dalle telecamere di videosorveglianza di diverse attività commerciali. Modus operandi sempre lo stesso: dopo aver scelto con cura la "vittima", agivano in pochi istanti, affiancando l'auto con una vettura propria e dopo aver forzato portiere e vetri laterali rubavano borse, navigatori gps e cellulari. Per tutte sono scattati gli arresti domiciliari 

Lascia un Commento