A Camerota la mamma di Ciro Esposito. ‘Non si può morire per una partita di calcio’ (AUDIO)

A Camerota, toccante testimonianza ieri sera ai ragazzi del Meeting del mare della mamma di Ciro Esposito, il tifoso napoletano ucciso nella capitale, prima della finale di coppa italia, lo scorso anno, tra Napoli e Roma.
Antonella Leardi, sul palco ha parlato di amore e che non si puo’ morire per una partita di calcio o per una sera in discoteca.

Sul posto c’era la nostra Carmela Santi che ha raccolto queste profonde parole.

Riascoltale qui 

Dichiarazioni madre di Ciro Esposito

Lascia un Commento