A Bellosguardo un suggestivo presepe nella chiesa di San Michele Arcangelo (AUDIO)

Un barcone di naufraghi in mezzo al mare è una delle immagini più suggestive del presepe artistico in esposizione nel centro storico di Bellosguardo, nella chiesa di San Michele Arcangelo, realizzato dall'Accademia del Presepe.

Rappresenta un tema di forte attualità, ossia il dramma di chi fugge da guerre e carestie, pur sapendo di poter trovare nel Mediterraneo solo la morte.

Nell'opera l'attualità si mescola al tema della Provvidenza, che l'Accademia e la parrocchia hanno voluto scegliere per fare proprio il messaggio di Papa Francesco «La provvidenza di Dio passa attraverso il condividere con gli altri». Il presepe realizzato dall'Accademia della quale fanno parte giovani e meno giovani, è contraddistinto dalle scene tipiche di un presepe, e per i personaggi in movimento grazie al dispositivo meccanico realizzato da un meccanico, Amedeo Brancato. Una vera e propria opera d'arte, in cui il barcone che ondeggia in mezzo al mare, ed una postazione della Croce Rossa che soccorre i feriti, ben si sposano con l'immagine della Natività.

Il presepe resterà in esposizione fino al 15 gennaio, ed è visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 19. Annavelia salerno ha intervistato su questa iniziativa il parroco, don Nicola Coiro, Emilio Vastola componente dell'Accademia del Presepe e Peppino Troncone assessore di Bellosguardo.

 

Riascolta qui le interviste

presepe Bellosguardo

Lascia un Commento