80 milioni di euro per scambi internazionali tra ricercatori. Tra i beneficiari anche Unisa

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

C’è anche l’Università di Salerno tra i 74 soggetti (consorzi e atenei) selezionati dalla Commissione europea per beneficiare di un finanziamento da 80 milioni di euro a sostegno della collaborazione internazionale e intersettoriale tra università e Piccole e Medie Imprese. Dei 74 ben 61 sono italiani.

Lo ha reso noto la Commissione dell’Unione Europea.

Oltre all’Università di Salerno, nell’elenco sono presenti altri enti prestigiosi come l’Università di Milano, il Politecnico di Torino, la Federico II di Napoli, l’Università di Pisa, la Sapienza di Roma, l’Università di Bologna, l’Istituto Nazionale di fisica nucleare, l’Università di Pavia, l’Università di Firenze, l’Università di Sassari e il Consiglio nazionale delle ricerche.

 

Il piano permetterà scambi internazionali tra 4mila ricercatori e innovatori provenienti da 823 organizzazioni di 137 Paesi. In particolare i ricercatori, tecnici e personale manageriale e amministrativo, collaboreranno in tutto il mondo a progetti finalizzati ad affrontare sfide come il cambiamento climatico, la pandemia e la digitalizzazione.

Tra i progetti selezionati c’è anche “eUMap” che svilupperà una piattaforma per le autorità locali per gestire al meglio la domanda e offerta di servizi pubblici, come l’energia, l’acqua, i rifiuti e telecomunicazioni, in tempi di crisi e eventuali lockdown.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp