600 dirigenti scolastici e insegnanti a Salerno per discutere di educazione e didattica

“La scuola del presente tra educazione e didattica. Promuovere l’inclusione valorizzando le differenze” è il tema dell’incontro che si svolgerà al Grand Hotel Salerno da giovedì 1 a sabato 3 dicembre al quale prenderanno parte oltre 600 insegnanti e dirigenti scolastici da ogni parte d’Italia.

I promotori dell’eventopropongono un approccio educativo-didattico basato sull’equità, dove sono previste forme di differenziazione e di compensazione per raggiungere situazioni di uguaglianza sostanziale tra gli alunni.

Nei workshop di approfondimento di venerdì 2 dicembre saranno presentate proposte formative ed interventi educativo-didattici in grado di sviluppare il massimo del potenziale apprenditivo nei contesti naturali di partecipazione sociale.

Nel corso della tre giorni interverranno anche Giacomo Cutrera Vicepresidente dell’Associazione italiana Dislessia, psicoterapeuti, psicologi, educatori, pedagogisti, e riabilitatori  per presentare le buone prassi di esperienze educative e didattiche che si sono dimostrate particolarmente valide nell’applicazione diretta “sul campo” e supportate da solide evidenze scientifiche in termini di efficacia.

Lascia un Commento