500 docenti salernitani in partenza per il Nord

Scatta l’esodo forzato al nord per 500 docenti salernitani assunti nel piano straordinario della Buona scuola.

Dopo aver posticipato nei mesi scorsi la partenza per le Regioni del nord Italia usufruendo del mandato di supplenza attribuito a inizio anno scolastico nel salernitano, per centinaia di docenti è ora quindi di fare le valigie e andare via.

Si tratta di docenti che, nella maggior parte dei casi, hanno lavorato nelle scuole di Salerno per anni da precari con contratti a termine. Tra di loro anche molti genitori.

I 500 neoassunti in fase B e C hanno assunto ruolo giuridico dall’1 settembre 2015, rinviando la presa di servizio al termine della supplenza. 

Lascia un Commento