In 5 minuti con Giuseppe Canfora. Masso di Aquara. Politica teatrale ma la strada è chiusa

E’ e resterà chiusa la Sp12 perchè a rischio frane. Lo ha confermato il Presidente della Provincia di Salerno, Giuseppe Canfora, dopo la rimozione del masso che a due anni era al centro della carreggiata, caduto da un fronte franoso di circa 900 mt. 

Per il Presidente Canfora, intervenuto in diretta a Radio Alfa in Cinque Minuti, la rimozione del masso (in diretta Rai3) è stato un “gesto teatrale di una politica irresponsabile”. La Provincia non ha concesso alcuna autorizzazione alla riapertura della strada che resta estremamente pericolosa visto che un gruppo di geologi, (pagati dalla Regione, come ha precisato Canfora) attraverso l’uso di droni, ha potuto verificare che sulla sommità del fronte franoso, vi sono altri massi, anche più grandi, a rischio crollo. 

L’Amministrazione Provinciale ha dato mandato ai propri legali per verificare eventuali responsabilità. Intanto si procederà in danno dei proprietari del terreno su cui si è sviluppato il fronte franoso. I tecnici di Palazzo Sant’Agostino hanno già predisposto un progetto di messa in sicurezza che però costa circa 3 milioni di euro. Soldi che la Provincia al momento non ha

“Preferisco un disagio, che un lutto” ha concluso Canfora al microfono di Radio Alfa 

Riascolta la puntata realizzata da Ersilia Gillio
In 5 minuti con Giuseppe Canfora del 22.06.2017

Una risposta

  1. Michele 22/06/2017

Lascia un Commento