In 5 minuti con Giuseppe Canfora, i funerali delle giovani migrani sono un pugno allo stomaco

Emozione, tristezza, pietà. Sono i sentimenti che il presidente della Provincia, Giuseppe Canfora, racconta al microfono di Radio Alfa, al termine dei funerali delle 26 ragazze nigeriane arrivate senza vita il 5 novembre sulla nave spagnola Cantabria al porto di Salerno. 

Il Presidente Canfora, intervenuto in diretta come ogni venerdì, ribadisce che le istituzioni europee non devono e non possono abbandonare l’Italia in questa battaglia per la vita e l’accoglienza. 

Le immagini viste oggi a Salerno sono un chiaro messaggio per l’ONU e l’UE

Riascolta le dichiarazioni di Canfora raccolte da Ersilia Gillio
In 5 minuti con Giuseppe Canfora del 17.11.2017

Lascia un Commento