4 arresti e 19 indagati a Nocera Inferiore per scambio elettorale politico mafioso ed estorsione. Ascolta l’intervista

Associazione mafiosa, scambio elettorale politico mafioso ed estorsione: sono le accuse a carico di quattro persone raggiunte questa mattina da un’ordinanza di custodia cautelare eseguita dai carabinieri del Ros di Salerno nell’ambito dell’operazione “Un’altra storia”, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno. Eseguite anche 19 perquisizioni a carico di altrettanti indagati a piede libero per il reato di corruzione elettorale.

Al centro delle indagini ci sono le attività dei clan camorristici dell’agro nocerino-sarnese e, in particolare, i loro interessi nel settore imprenditoriale. Le indagini hanno avuto un forte impulso all’indomani delle elezioni comunali di Nocera Inferiore dello scorso giugno quando sono stati documentati numerosi casi di corruzione elettorale.

L’indagine in realtà era partita lo scorso anno e culminata lo scorso dicembre con l’esecuzione a Nocera Inferiore di provvedimenti cautelari nei confronti di componenti di tre distinti gruppi criminali. Tra questi il gruppo capeggiato da Michele e Luigi Cuomo.

Il personaggio chiave dell’inchiesta sarebbe Antonio Pignataro coinvolto nell’omicidio di Simonetta Lamberti, nel 1982.

Il gruppo di Antonio Pignataro, secondo gli investigatori, era riuscito a creare un nucleo associativo che si avvaleva anche di collaborazioni con persone legate al Comune di Nocera Inferiore. L’obiettivo del clan era quello di realizzare progetti che dovevano passare attraverso il rilascio di autorizzazioni e delibere. Nell’ultima tornata elettorale Pignataro si sarebbe impegnato in prima persona per ottenere favori. Avrebbe promesso voti al candidato consigliere Carlo Bianco potendo contare sulla sua forza intimidatrice in cambio di utilità. Pignataro ed i suoi sodali avrebbero garantito un pacchetto di 100 voti in occasione delle elezioni di giugno scorso.

In carcere stamani, oltre ad Antonio Pignataro e Carlo Bianco, sono finiti Luigi Sarno e Ciro Eboli, candidato al consiglio comunale di Nocera Inferiore alle ultime elezioni di giugno.

Ascolta l’intervista al Procuratore capo di Salerno, Corrado Lembo
Procuratore Lembo su operazione Un’Altra Storia

Lascia un Commento