19 imprenditori agricoli della Piana del Sele si uniscono per tutelare le eccellenze salernitane

Fare rete per diffondere il concetto di sana e corretta alimentazione e garantire salute attraverso il consumo di frutta e verdura made in Campania.

E' l'obiettivo di 19 imprenditori agricoli della Piana del Sele che si sono uniti, nell'organizzazione produttiva "Solco Maggiore", per contribuire alla formazione di una cultura enogastronomica fondata sul recupero della stagionalità e del naturale 100%.

Il progetto, "Sapore Maggiore" sarà presentato alla stampa domani 6 ottobre alle 16, nella sede di "Eccellenze Campane", a Napoli.
Tre le tappe previste per gli "educational" gastronomici: 14 ottobre, alla "Bottaia dei Feudi" di San Gregorio di Atripalda (Avellino), il 20 ottobre, alla "Stanza del gusto" di Napoli: il 26 novembre alla "Tenuta Poggitazzi" in provincia di Arezzo.

Lascia un Commento