18 gennaio 2017, due anni fa la tragedia dell’Hotel Rigopiano. Alessio Feniello chiede giustizia. L’intervista

Sono trascorsi due anni dalla tragedia dell’Hotel Rigopiano di Farindola, in provincia di Pescara, in Abruzzo. Il 18 gennaio 2017, sotto le macerie dell’hotel travolto  da una slavina, persero la vita 29 persone.

Tra loro anche Stefano Feniello, 28enne salernitano originario di Valva.

Sono 25 in tutto gli indagati, 7 dei quali accusati di depistaggio. L’inchiesta coinvolge, tra gli altri, anche l’ex prefetto di Pescara, Francesco Provolo, l’ex presidente della Provincia di Pescara Antonio Di Marco ed il sindaco di Farindola Ilario Lacchetta. Continua a chiedere giustizia Alessio Feniello, il papà di Stefano. A distanza di due anni, abbiamo ripercorso quanto accaduto quel 18 gennaio 2017, e cosa finora è stato fatto.

Abbiamo incontrato e intervistato Alessio Feniello

Ascolta

Anniversario tragedia Rigopiano

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento