1,6 milioni di euro dalla Regione per interventi urgenti alla rete idrica nel basso Cilento

1,6 milioni di euro sono stati stanziati dalla Regione Campania per il Consac, il Consorzio di Gestione Idrica.

I fondi saranno utilizzati per effettuare interventi urgenti alla rete idrica nel basso Cilento, in particolare per i comuni di Caselle in Pittari, Morigerati, Ispani e Santa Marina.

Ancora nel Golfo di Policastro, la trivellazione di pozzi per emungimento di una significativa portata idrica nell’area Sanza – Caselle in Pittari risolverà definitivamente la mancanza di acqua che interessa l’area interna del Saprese e integrerà il sistema idrico della zona costiera.

Opere per la salvaguardia ambientale, invece, saranno realizzate a Rofrano presso l’area Fistole del Faraone dove non sarà necessario sottrarre acqua potabile che potrebbe essere destinata agli utenti.

E’ stato quindi annunciato un ulteriore finanziamento di 7 milioni di euro per la condotta del Faraone.

“Ringrazio la Regione Campania per non essere rimasta indifferente alle nostre richieste” così ha commentato Gennaro Maione, Presidente del Consac – grazie ai finanziamenti della Regione saremo finalmente in grado di risolvere problemi gravi”

Lascia un Commento