1500 piante di cannabis scoperte sui Monti Lattari, la droga avrebbe fruttato 4 milioni

Più di 1500 piante di cannabis per la produzione di marijuana sono state scoperte ed estirpate sui Monti Lattari, dai carabinieri di Gragnano con la collaborazione del Nucleo elicotteristi di Pontecagnano e dello squadrone eliportato Cacciatori di Puglia.

I militari hanno individuato in un’area demaniale ai confini tra la provincia di Napoli e quella di Salerno, nei pressi di Scala, la vasta piantagione.

Le piante erano tutte alte 2 metri e oltre. Se lavorate e immesse sul mercato degli stupefacenti, secondo gli esperti, avrebbero fruttato un’entrata di circa 4 milioni di euro.

Inoltre, in un involucro nascosto all’interno della vegetazione, i carabinieri hanno trovato e sequestrato una ventina di cartucce per fucile. 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su Facebook e Twitter.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Lascia un Commento