150 piante di cannabis in due terreni a Furore. Distrutte dai carabinieri

Due terrazzamenti, ricavati fra la fitta vegetazione del bosco, con ben 150 piante di cannabis sono stati scoperti alle prime luci dell’alba dai carabinieri in località Pedata a Furore, in Costiera Amalfitana.

Le piante erano pronte per essere raccolte, lavorate e rivendute nell’ambito del traffico di sostanze stupefacenti.

Avrebbero fruttato diverse decine di migliaia di euro. Le piante in alcuni casi superavano anche i 2 metri di altezza. Vi erano anche una ventina di piantine interrate da poco.

Tutte sono state distrutte in loco e incendiate.

Lascia un Commento