13enne muore a bordo piscina a Pontecagnano per arresto cardiaco

Non ce l’ha fatta il tredicenne che questa mattina è stato colto da malore mentre era a bordo piscina al lido Isola Verde di Pontecagnano.

A causare la morte un arresto cardiaco che lo ha colto mentre era disteso su un lettino prendisole.

I genitori pensavano che stesse dormendo, poi in realtà hanno capito che il ragazzo era  privo di sensi.

Le prime manovre rianimative sono state eseguite dal personale della struttura, subito dopo sono arrivati i soccorritori della Croce Bianca e il ragazzino, originario del comune avellinese di Sant'Angelo dei Lombardi, è stato caricato in ambulanza e portato d'urgenza al Pronto Soccorso di Salerno.

L’intervento dei soccorritori aveva consentito di ripristinare il battito cardiaco, ma subito dopo il cuore è andato di nuovo in arresto. Al Ruggi il tredicenne è arrivato già in condizioni gravissime ed è morto poco dopo nonostante i tentativi dei medici di salvarlo. Il bambino soffriva già di una patologia cardiaca.

Lascia un Commento