VOLLEY – La Puntotel sconfitta malamente in casa dalla Giocoleria Potenza

Inizia malissimo il girone di ritorno della Puntotel Sala Consilina che in casa perde con la Giocoleria Potenza per 3-0. Un match giocato non all’altezza delle proprie possibilità tecniche dalle biancorosse salesi che hanno sbagliato l’approccio con la gara affrontando le avversarie con troppa superficialità. Errori nei fondamentali, pessima ricezione, muro inesistente e quindi difficoltà nella costruzione del gioco. Questa la fotografia della partita giocata dalla Puntotel che ha ceduto i tre set con i parziali di …… Mister Iannarella le ha tentate tutte per cercare di far reagire le sue atlete imbrigliate da una inspiegabile apatia tecnico-tattica. Nemmeno i diversi cambi effettuati hanno dato esito positivo. Dall’altra parte della rete una cinica e regolarissima Giocoleria ha giocato un match perfetto. Le potentine nel corso della gara hanno, peraltro, dovuto rinunciare all’apporto dell’opposta Arianna Carbonara uscita per infortunio.
Giusto merito alla Giocoleria Potenza che ha saputo affrontare con grinta ed esperienza un match delicatissimo ai fini della classifica. In virtù dei tre punti persi, la Puntotel non soltanto viene superata in classifica proprio dalla Giocoleria ma si avvicina pericolosamente alla zona rossa della classifica rimanendo ferma a quota 23.
“Abbiamo perso un match troppo importante, dice il team manager, Nicola Daralla. Nessuna giustificazione per le nostre atlete che nei momenti importanti non riescono a dimostrare il loro reale valore tecnico. Purtroppo è una squadra senza spina dorsale. Merito alle nostre avversarie che hanno saputo profittare anche dei nostri inconcepibili errori tattici”.
Intanto il calendario propone per la Puntotel ben quattro incontri che potrebbero essere decisivi per la permanenza in serie B2. Si inizia sabato prossimo con lo scontro salvezza a Battipaglia, poi in casa ci sarà la capolista Trani e, a seguire, in trasferta, il Matera, seconda in classifica ed il Tuglie. Insomma un poker di incontri in cui le salesi dovranno necessariamente conquistare almeno quattro punti.

Lascia un Commento