Vallo della L. (SA) – Inchiesta su cimitero bufali a Ceraso

La Procura della Repubblica di Vallo della Lucania ha avviato indagini sui veterinari della ex Asl Salerno 3 e sui tecnici del Comune di Ceraso dopo la scoperta di un vero e proprio cimitero di bufali a Ceraso. In una fossa comune furono trovati ossa e resti di bufali maschi appena nati, probabilmente uccisi poiché ritenuti improduttivi in quanto non avrebbero prodotto latte. L’inchiesta, condotta dal nucleo di polizia ambientale della Procura vallese mira ad appurare eventuali responsabilità da parte dei funzionari del servizio veterinario della ex Asl di Vallo o di quelli dell’ufficio tecnico del comune di Ceraso.

Lascia un Commento