Vallo d. L. (SA) – Parroco denuncia la presenza della camorra, sentito in Procura

Il parroco di Camerota Don Gianni Citro e il giornalista Vincenzo Rubano ieri sono stati convocati d’urgenza in procura a Vallo della Lucania dal sostituto procuratore Alfredo Greco. Il motivo sarebbe l’omelia pronunciata alcuni giorni fa dal prete in occasione dei funerali di Nino Tartuffo, l’imprenditore ligure fondatore dell’Happy Village. “Una persona che ha lasciato il segno – aveva dichiarato don Gianni – un uomo che ha portato a Camerota il progresso e non la camorra come altri imprenditori”. Parole che erano state riprese da Rubano sulle pagine della Città e che hanno suscitato l’interesse della procura.

Lascia un Commento